Una realtà italiana che rende orgogliosa l’appartenenza al Bel Paese, come spesso accade, tra mille difficoltà, emerge la qualità dell’ uomo italiano, il suo ingegno, la sua caparbietà, perché costruire imbarcazioni vuol dire essere testardi, piegare la materia ad uso dell’uomo e farlo con competenza, tecnica nel rispetto della natura con la quale ci si confronta nel quotidiano, il Mare.

E’ un onore approfondire la conoscenza dell’Azienda, una storia tutta italiana.

 

 

L’AZIENDA

La sede principale del cantiere è situata ad Ameglia (La Spezia) nel parco naturale di Montemarcello-Magra, sulle rive del fiume Magra. Una seconda divisione ha sede a Viareggio, cuore storico della nautica italiana, una terza divisione ha sede a Massa, mentre la produzione di superyacht ha luogo nella sede di La Spezia.

Il cantiere può soddisfare solo 45 clienti all’anno, costruire un Sanlorenzo richiede tempo e passione.

In più di mezzo secolo il cantiere ha costruito e venduto oltre 950 yacht, ognuno diverso dall’altro.

Dal 2005 ad oggi Sanlorenzo ha conosciuto una straordinaria crescita, pur conservando la sua totale vocazione per la personalizzazione dei suoi prodotti. In 8 anni il cantiere è riuscito a scalare la prestigiosa classifica Global Order Book dei 20 maggiori costruttori di imbarcazioni sopra i 24 metri, pubblicata ogni anno dalla rivista americana Showboats International.

Oggi la classifica mondiale vede Sanlorenzo al secondo posto.

SANLORENZO Cantiere

VALORI

Forme, stili, linguaggi formali durevoli nel tempo, sempre al di sopra delle mode.

Mission: essere il cantiere degli armatori che non accettano compromessi. Il luogo in cui esplorare l’innovazione attraverso l’esperienza, dove creare e costruire la propria imbarcazione, uno yacht resistente alle prove del tempo e del mare.

Vision: essere riconosciuti come punto di riferimento nella realizzazione di yacht e superyacht su misura.

 

LA STORIA

 

  • Nel 1958 il Cantiere viene fondato da Gianfranco Cecchi e Giuliano Pecchia a Limite sull’Arno, vicino a Firenze.
  • Nel 1972 Giovanni Jannetti acquisisce la società e apre a Viareggio.
  • Nel 1985 nasce SL57 il primo modello in vetroresina.
  • Nel 1995 con SL100 entra nel settore dei superyacht.
  • Nel 1999 l’Azienda si sposta ad Ameglia (La Spezia) nel parco naturale di Montemarcello-Magra, sulle rive del fiume Magra.
  • Nel 2005 Massimo Perotti acquisisce la quota maggioritaria da Jannetti.
  • Nel 2007 apre una seconda Divisione a Viareggio, varato il primo SD92 e il primo 40Alloy imponendosi come vincitore nei World Superyacht Award.
  • Nel 2008 vara il primo SD122 vincendo il World Superyacht Award.
  • Nel 2009 vara il primo SL104 premiato con l’ ADI.
  • Nel 2011 vara il primo SL94, si aggiudica il premio Barca dell’Anno, diventa il terzo Cantiere al mondo nella produzione di yacht sopra i 24 metri.
  • Nel 2013 viene varato il primo SL118 , nuova ammiraglia della produzione in vetroresina.
  • Nel 2014 ottiene il secondo posto al mondo nella produzione di imbarcazioni sopra i 24 metri.
  • Nel 2015 i primi modelli della linea 460Exp e SL86.
  • Nel 2016 apertura della sede dedicata alla produzione di Superyacht in metallo a La Spezia.
  • Nel 2017 lancio del 52Steel e dell’ SX88.
  • Nel 2018 lancio del 500EXP, dell’ SX76, dell’ SL102, versione speciale.

 

Visit sanlorenzoyacht azienda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.