Talenti nel 2020 cresce del 26%, Fabrizio Cameli ceo, racconta come siano cresciuti grazie all’autonomia produttiva del nuovo Headquarter.

 

Il nuovo Headquarter di Amelia 

 

Fondata nel 2004 da Fabrizio Cameli, Talenti è un’impresa che si contraddistingue per la capacità di rispondere con grande dinamismo alle evoluzioni del mercato. Diverse collezioni di arredi e complementi da esterno interpretano le tendenze contemporanee.

Il nuovo Headquarter di Amelia in Umbria parte da un progetto di recupero dell’ex pastificio Federici, realtà nazionale della pasta italiana nel mondo fino ai primi anni 2000. Alla base di tutto si consolida una nuova idea di vivere l’azienda con grande innovazione. Elemento distintivo dell’intervento è la torre, originario silos per la conservazione del grano che è diventata un’installazione fatta di giochi di luce, lamiere metalliche forate a disegno e una forte presenza di verde.

Si tratta di un’intera superficie di 80.000 mq, di cui circa 20.000 coperti. Uno showroom di 2000 mq in virtù di un investimento totale di circa 6 milioni di euro per un’opera dedicata alla produzione e alla logistica.

 

 

I Designer

Ludovica+Roberto Palomba, Ramón Esteve, Jean Philippe Nuel, Marco Acerbis, Karim Rashid, Nicola de Pellegrini e Cristian Visentin, sono solo alcuni dei nomi di rilievo internazionale che hanno contribuito a scrivere la storia Talenti traducendo in oggetti i valori aziendali.

Talenti outdoor living nel 2020 cresce

Nel campo dell’outdoor in classifica primeggia Nardi con stacco netto su Paola Lenti e Emu. A seguire compaiono Talenti, Roda, Ethimo, Fast e Varaschin.

Le aziende leader hanno intuito subito la ripresa imminente dei mercati dopo il famoso primo lockdown, arma a vantaggio loro la merce a stock in magazzino e la filiera produttiva molto reattiva.

Per Talenti il 2020 è stato l’anno della svolta, crescita del 26% rispetto al 2019.

Fabrizio Cameli, fondatore e ceo, racconta di come il cambiamento sia avvenuto grazie all’autonomia produttiva, trasformando il vecchio sito in falegnameria e allargandosi nel nuovo Headquarter con reparti dedicati all’assemblaggio, alla revisione del prodotto, allo stoccaggio della merce.

Emerge una grande visione del progetto a lungo termine. 

Solo in Italia un balzo in avanti del 17%, miglioramento anche all’estero con Francia, Emirati Arabi, USA e altro.

L’outdoor italiano conquista un’ampia fetta di mercato, dall’ambiente domestico classico al Contract di hotellerie e spa.

Tra i modelli più venduti si trova la collezione Cruise di Ludovica e Roberto Palomba.

Il Divano Cruise Alu è realizzato in alluminio pressofuso, il tessuto è completamente resistente agli agenti atmosferici, lo schienale ed i braccioli sono rivestiti in corda sintetica, in linea con lo stile nautico della collezione.

 

Il Divano Cruise Teak è realizzato con uno stile nautico e di ispirazione naturale. La struttura, infatti, è interamente realizzata in legno.

 

Leggi anche clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.