35 BRANDED APARTMENTS DI DESIGN IN UNO STORICO BUILDING BOLOGNESE

 

 

Palazzo Nazario Sauro, edificio storico rinascimentale risalente al XVII secolo nel cuore di Bologna, ha l’aspetto del classico edificio, mentre all’interno una grande operazione di riqualificazione pone il design come unico protagonista, grazie a Iosa Ghini Associati, con grande esperienza nella progettazione residenziale di qualità, per Design Club Real Estate, operatore bolognese che ha sviluppato l’iniziativa.

In particolare l’edificio di 2.000 mq è stato completamente ristrutturato mettendo al centro di tutta la progettazione il design come sinonimo di vivibilità e qualità: in ogni appartamento sono quindi presenti i grandi maestri classici del Made in Italy e del design quali Le Corbusier, Sapper, Jacobsen, Mollino, non solo anche i Castiglioni, Sottsass, Magistretti fino ai contemporanei De Lucchi, Starck e Grcic insieme ad un’amplia collezione di disegni e litografie di autore.

I branded apartments, destinati al mercato dell’affitto a breve e medio termine per aziende e manager, ovviamente tengono già conto delle attenzioni igienico sanitarie post covid-19: le unità completamente nuove presentano infatti, impianti a pompa di calore ad alta efficienza e canalizzazione aeraulica indipendente per ogni appartamento e ciascun alloggio è dotato anche di purificatori d’aria con filtri Hepa, carbone attivo e UV per una migliore sanificazione.

 All’interno ci sono 8 stili di design e non solo, guarda 

Business caratterizzato da componenti estremamente essenziali che rimandano ad un’estetica bauhausiana di riferimento razionalista.

 

Industrial ha caratteristiche essenziali, ma è personalizzato da materiali e finiture grezze e funzionali con oggetti anni Novanta.

 

Eco Chic ha decori che evocano ambienti floreali, ambienti luminosi e accoglienti grazie all’uso del legno naturale nei complementi di arredo, nelle sedute e nelle lampade come Leva di Leucos o la storica seduta Fenis di Carlo Mollino per Zanotta.

Red Racing, dove è possibile ammirare le laccature splendenti dei legni, le finiture hi-tech dei metalli e le pelli pregiate delle sedute, oltre ad oggetti come lo sgabello Alo, disegnato da Iosa Ghini appositamente per Ferrari nel 2006 e prodotto da Poltrona Frau, omaggio all’Emilia-Romagna come terra di motori e di auto dalle grandi prestazioni.

Extreme richiama le linee energiche dell’automotive più aggressivo, con le sue linee nette e il riferimento alla Scuola di Pasadena.

Elegante evoca nei materiali lo stile delle grandi case automobilistiche classiche, tra cui quello austero di Maserati, l’unica nata a Bologna in Via de’ Pepoli”.

Luxury all’ultimo piano dell’edificio, interpreta in chiave contemporanea i caratteri senza tempo dello stile classico, gli appartamenti sono dotati ciascuno di un’attenzione speciale, camini a legna o terrazzi aperti sui tetti del centro storico e vasche Jacuzzi a pavimento, arredati con icone assolute come la Eames Lounge Chair di Vitra e la lampada Arco disegnata dai fratelli Castiglioni per Flos.

 

Eighties&Bolidism riprende lo stile degli anni ‘80 nelle varie sfaccettature, miscelando oggetti di design, come lo sgabello Guizzo della collezione Dinamic prodotto da Moroso, del movimento Memphis e del Bolidismo, Iosa Ghini come fondatore del Bolidismo e allievo di Ettore Sottsass nel gruppo Memphis ritrova le sue origini esaltando i colori e le forme che hanno generato l’estetica post-modern di quegli anni.

In sintesi

“Le nostre competenze combinate di architetti, per la rigenerazione di edifici e gestione degli aspetti amministrativi, insieme a quelle di interior designer, di cui siamo stati nominati Design Ambassador nel mondo, ci rendono ideali per i progetti di edifici dedicati al residenziale e al ricettivo evoluto, apart-hotel e branded apartments, dove è necessario operare contemporaneamente sui due livelli progettuali (architettura e interior). Penso che i nostri branded apartments siano il nuovo prodotto di design in cui viene proposto un modulo abitativo completo tramite il contract, composto da tutti gli elementi di arredo del quality Italian design, per formare un insieme da vivere, di valore unico, come fosse un unico macro-oggetto da abitare”. Massimo Iosa Ghini

 

Come risultato di questo, Iosa Ghini Associati ha sviluppato partnership con le migliori aziende italiane, quali GSG per i sanitari, iGuzzini per l’illuminotecnica, Inda per gli accessori bagno e Samo per le cabine doccia, Italcer Group con i suoi brand AVA Ceramica e La Fabbrica per le ceramiche, Tecnografica per carte da parati e il Gruppo Colombini (Contract), col quale ha realizzato il gran parte dell’interior del progetto Design Club. Da questa collaborazione è nato un catalogo di sistemi di cucine, scaffalature, armadiature, letti e divani letti con otto stili diversi che hanno come denominatore comune la qualità architettonica, l’ispirazione al design dei grandi maestri e l’attenzione alla sostenibilità, e che verrà presentato al Salone del Mobile 2021.

 

 

Social Iosa Ghini Associati

Linkedin | Facebook | Instagram

 

 

SCARICA RIVISTA ONLINE | LEGGI PDF | FACEBOOK | INSTAGRAM |

n.2 feb-may20

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.